Il Prullo Leone XII




Come anticipato nel posticipo "Te DICO no!", si è scoperto che uno dei primi prulli della storia è stato Annibale Sermattei della Genga, eletto Papa nel 1823 con il nome di Leone XII.
Perchè era nu prullo? Perchè fece molte cose condivise dalla filosofia prulla, come eliminare dall'index dei libri proibiti i lavori di Galileo Galilei e finanziare anche alcuni studi scientifici e una volta disse "tutututututututu".

Ma l'appellativo di prullo se lo è guadagnato qualche anno dopo l'inizio del suo pontificato, quando fece una vera e propria prullata fioccesa. Decise infatti di proibire senza motivo logico la vaccinazione vaiolosa, dicendo che era contraria ai dogmi del Signore, costringendo così migliaia di cattolici o ad una morte certa o al "peccato mortale".
Era chiaramente una prullata, infatti il suo scopo era vedere se una stupidata del genere poteva mai essere creduta. Un pò se come io dicessi "Se mangiate gli asparagi Dio se arrabbia e dovete camminare a testa in giù e con i piedi sulle mani per sedici ore senza mai fare benzina".

Se riuscissi a far credere una cosa del genere avrei fatto una grandissima prullata, e Annibale Sermattei ce l'ha fatta! COMPLI COMPLI.

1 commento:

Leo de Bartolo ha detto...

Avere un prullo così importante mi riempie di gioia de cacio cavallo senza furiggine de fanatismi!!!