Filastrocca/canzone dei giorni della settimana

Questa è la filastrocca/canzone, nata per magia in una notte calabrese e ispirata direttamente da Prullo, e serve per ricordare i giorni della settimana. Eccola:

Lunelullo giorno di festa
e
Martemello me gira un pò la testa
Mercoprullo fai una preghiera
e
Giogiogiogiogiogiogiogiogiove è bello
Vento di terra mi porta via la casa
e
Sabatino fa i cornetti a mezzanotte buonanotte
e
Dododò e dododò e dodododododododo certo certo.

Spiegazione: allora lunelullo è giorno di festa perchè si festeggia Prullo; Martemello te gira la testa perchè hai festeggiato lunelullo; Mercoprullo fai una preghiera (con le mani a spigolo...sai perchè vero?) è il giorno dedicato a chiedere i favori di Prullo, e precisamente la preghiera deve essere fatta alle 18.36 (ora x de mattonata); Giogiogio è bello perchè così abbiamo deciso; Vento di terra te porta via la casa serve a ricordare il problema degli uragani da caterina; Sabatino è un noto cornettaio che fa i cornetti dopo mezzanotte...e buonanotte è un omaggio ai menestrelli calabresi che hanno animato le vacanze de tutututuTUTUTUTU co luigi riririri ca chiova; dododo' sono le campane che ce svegliano a s. irene e la domenica e noi diciamo "meno male che suonano le campane altrimenti il fiore non sboccia e il cielo se scurisce e noi non capiamo che è domenica santificata..£

3 commenti:

aragorn ha detto...

siete grandi!!!!

Mauro,un prullo come voi.

Dalle origini alla finestra ha detto...

Siete saporiti come le aragoste a marzo, continuata con la poesia de prima.

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny